Non c’è modo di definirlo a priori. Nella mia attività vedo il paziente mediamente dalle tre alle otto volte nell’arco di poche settimane, nei casi più complessi una dozzina di volte. Successivamente rivedo il paziente tre/quattro volte a distanza di alcune settimane tra un incontro e l’altro per monitorare la situazione ed effettuare adjustment per mantenere il nuovo stato di salute raggiunto, ma tutto dipende dalle caratteristiche del problema presentato